La tua casa è stata sottoposta a procedura forzata, ipotecata o pignorata a causa di un debito insoluto che non sei riuscito a saldare? Il tribunale sta procedendo alla vendita all’asta e vuoi sapere come bloccare il procedimento?

Sappi che sei ancora in tempo a bloccare l’asta.

In questo articolo, ti spieghiamo in modo semplice quali sono le principali modalità per bloccare il pignoramento e l’asta immobiliare.

Come bloccare un’asta giudiziaria

Il tema trattato nell’articolo è molto delicato e richiede una conoscenza approfondita della normativa che, talvolta, il cittadino comune non ha. D’altronde, avere a che fare con una procedura forzata di pignoramento della propria abitazione è una situazione inusuale e straordinaria. C’è quindi la vaga idea che bloccare un’asta immobiliare sia praticamente impossibile.

La realtà è che la legge indica alcune strade che si possono perseguire per raggiungere questo obiettivo, anche grazie al supporto di professionisti del settore.

Il saldo e stralcio immobiliare

Il “saldo e stralcio” è una procedura in grado di bloccare l’asta immobiliare, vantaggiosa tanto per il creditore quanto per il debitore e acquirente.

Si inserisce all’interno di una procedura di esecuzione immobiliare e rappresenta un’operazione di natura transattiva che consente al debitore di riacquistare l’immobile e di liberarsi dalle proprie debenze nei confronti del creditore, attraverso il versamento immediato di una somma di denaro inferiore rispetto a quella fissata dal giudice dell’esecuzione per la presentazione delle offerte.

In questo modo, il debitore può ottenere in tempi rapidi l’estinzione del debito pregresso e rientrare nell’elenco dei buoni pagatori, evitare che l’immobile sia venduto all’asta ad un prezzo troppo basso o fuori mercato e riottenere la piena proprietà del bene con un esborso minore di denaro, qualora sia lo stesso debitore a presentare l’offerta per il saldo stralcio immobiliare.

D’altro canto, i creditori ricevono solo una parte di ciò che gli spetta ma il vantaggio è che ricevono tutto e immediatamente, preservando il valore dell’immobile e senza dover attendere la vendita all’asta che presenta sempre numerosi rischi e incognite.

Una volta raggiunta l’intesa, i creditori possono presentare un’istanza di rinvio della vendita al giudice per concretizzare l’accordo stragiudiziale.

Nel caso del saldo e stralcio immobiliare, è conveniente appoggiarsi a dei professionisti che sappiano portare avanti la trattativa nella direzione desiderata e che siano capaci di convincere i creditori della convenienza della proposta portata avanti rispetto all’alternativa della vendita all’asta.

Ristrutturazione dei debiti per i casi di sovraindebitamento

La legge 3/2012 consente alle persone schiacciate da troppi debiti di accordarsi con i creditori e salvare parte del proprio patrimonio, compresa la casa. Il provvedimento è nato come misura di sostegno contro la crisi del sovraindebitamento per tutti i soggetti che non possono dichiarare fallimento, come lavoratori dipendenti, artigiani e professionisti, piccole imprese, consumatori e pensionati.

Questa procedura permette al debitore di concordare con i creditori una ristrutturazione dei debiti per il loro pagamento in forma dilazionata.

Rivolgiti ai professionisti immobiliari di IdeoCasa.it

Se hai bisogno di una mano per salvare la tua casa dalla vendita all’asta, IdeoCasa.it può aiutarti.

IdeoCasa.it è un team di professionisti del settore immobiliare esperti in aste giudiziarie e in tutti i procedimenti ad esse correlate, che offre un supporto qualificato a trecentosessanta gradi.

Siamo a tua disposizione con competenza, trasparenza e profonda conoscenza della materia. Contattaci per una consulenza o per avere maggiori informazioni.

Seguici anche su: