Impara a riconoscere e gestire le tue emozioni

Le emozioni, dalla quali spesso fuggiamo, o che cerchiamo di ignorare, spesso rischiano di condizionare negativamente la nostra vita lavorativa.
Riuscire a riconoscerle e gestirle, ci permette di sfruttarle a nostro favore, e di osservare da una nuova prospettiva, il contesto in cui ci muoviamo.

Ma come fare quando generano stress e offuscano la mente?
Ecco alcuni consigli per aiutarti a gestire lo stress a lavoro:

  1. Dai il giusto peso agli eventi

Cerca di ragionare in maniera obiettiva e chiediti se la situazione è davvero cosi negativa come sembra. Allontana i pensieri negativi e …respira! Si, hai capito bene, la prima cosa che devi ricordarti di fare è respirare profondamente, un atto tanto semplice quanto efficace per regolare e controllare le tue emozioni ogni volta che prendono il sopravvento. Ridimensiona l’accaduto e agli il peso che merita.

  1. Pianifica e organizza il tuo tempo

Quante volte ti capita di aver fatto mille cose ma di aver la sensazione di non aver concluso nulla?
Imprevisti, urgenze, e distrazioni hanno assorbito tutto il tuo tempo e ora ti trovi a dover rimandare ciò al quale avresti dovuto dare priorità. Situazioni come queste, generano stress e più contrastarle imparando a gestire il tuo tempo e organizzare le attività da svolgere. Puoi optare per il metodo del pomodoro o scegliere altre soluzioni intime management. Ad ogni modo, una corretta gestione del tempo, sarà fondamentale per gestire lo stress in ambito professionale (e non solo).

  1. Migliora la tua comunicazione non verbale

Scrivi mail lunghissime, fai riunioni in cui ti esprimi in modo dettagliato ma il tuo messaggio viene travisato, e non capisci come sia stato possibile …dopo tanto sforzo!
Il tutto genera frustrazione perché non sai dove hai sbagliato, e stress perché il tempo speso nel cercare di comunicare al meglio è stato sprecato.
Probabilmente stai trascurando la comunicazione non verbale: le tue parole dicono una cosa, ma il tuo corpo ne dice un’altra, creando un corto circuito che genera stress in entrambe le direzioni.  Lavora sulla comunicazione persuasiva e le abilità assertive per riuscire a comunicare in modo chiaro ed evitare situazioni stressanti e improduttive.

  1. Migliora la tua comunicazione non verbale

Sarebbe bello chiudere la porta dell’ufficio e lasciarsi alle spalle quanto acceduto nel corso della giornata, ma spesso ci portiamo a casa stress e preoccupazioni. D’altronde scindere la vita professionale da quella personale non è sempre facile e spesso l’una può condizionare l’altra.
Siamo umani. E per questo dobbiamo ricordarci che le cose possono andar storte e che per star meglio dobbiamo prenderci cura di noi stessi.
Uno dei metodi migliori per gestire lo stress a lavoro consiste proprio nel ritagliarsi del tempo per dedicarci ai nostri hobby, fare attività fisica o prendersi una pausa.

Vuoi imparare a gestire al meglio lo stress?

Scopri come riconoscere e gestire in modo efficace le tue emozioni.

Compila il form sottostante con i tuoi dati e ricevi tutte le informazioni utili sui contenuti e le modalità del nostro corso sulla gestione dello stress.

Sei interessato ai nostri corsi?

Scrivici qui per avere maggiori informazioni